CHIESA DI SAN FRANCESCO A PONTASSIEVE, 500m DAL SENTIERO 7

Veduta della Chiesa di San Francesco e dell'ex convento

La Chiesa di San Francesco a Pontassieve sorge nell’ultima propaggine che il Comune di Pelago estende verso Firenze, in una frazione decentrata del capoluogo, incrementata dallo sviluppo edilizio degli anni 60’
L’edificio subì gravissimi danni durante i bombardamenti del 44’ che distrussero quasi completamente le strutture.
Il nome della chiesa, che fa riferimento al limitrofo Comune di Pontassieve, risale all’epoca della costruzione del primo nucleo conventuale francescano che sorse sulle rive della Sieve presso l’antico ponte romano.
La chiesa si presenta ora ricostruita dal restauro che fu operato sulle strutture danneggiate, mentre i locali del convento,  irrimediabilmente rovinati dai bombardamenti furono utilizzati per la creazione di una sede scolastica.
Il portale centrale, più grande e incorniciato in pietra con architrave sormontata da timpano spezzato, costituisce l’ingresso vero e proprio mentre le due porte laterali, semplicemente riquadrate, immettono una nell’attuale canonica e l’altra nell’oratorio.



Torna all'indice Vai alla cartina